Sedia adattata con ruote

16° classificato al concorso “Creiamo lo strumento per condividere gli strumenti”

PROBLEMA: Non è possibile accedere al WC in bagno con la carrozzina a causa della porta troppo stretta.

SOLUZIONE: Sedia fissata artigianalmente a piccolo supporto con 4 ruote e freni comprato in un famoso ipermercato del mobile, per passare in bagno stretto dove anche la carrozzina di misure più piccole non passava e permettere dunque l’accesso al bagno.

 IMG_4140

IMG_4138

Maniglia adattata

17° classificato al concorso “Creiamo lo strumento per condividere gli strumenti”

PROBLEMA: La signora M., 59 anni, artrite reumatoide vive col marito ed una figlia. Progressivamente ha perso la possibilità di camminare, da qualche anno quindi si sposta esclusivamente con carrozzina. Quando per via della artrite le mani hanno iniziato a perdere forza e funzionalità le era diventato troppo complicato afferrare la maniglia della porta per aprirla.

SOLUZIONE:  Il marito ha trovato un sistema per permettere alla signora di usare in autonomia la maniglia interna della porta di casa, per potere dare la mandate della serratura in modo più facile ed ergonomico: al posto del classico pomello rotondo, ha montato una maniglia da finestra.

maniglia1

maniglia2

Trucco per chiudere la porta di casa

6° classificato al concorso “Creiamo lo strumento per condividere gli strumenti”

PROBLEMA: Uscendo con la carrozzina elettrica e avendo solo una mano utile, non potendo tenere contemporaneamente il comando della carrozzina e la maniglia della porta, dovevo pensare a come chiudere la porta di casa.

SOLUZIONE: Ho risolto il problema mettendo una palla di circa 15 cm di diametro dietro la porta. Una volta uscito, con una spinta del piede alla porta, fatto in modo che la stessa, rimbalzi contro la palla, chiudendosi. Costo due euro

Per info su questo e altri progetti: http://www.carloventurelli.it/afdt/Progetti.html

Diffusore di profumo

5° classificato al concorso “Creiamo lo strumento per condividere gli strumenti”

PROBLEMA: Difficoltà di azionare il diffusore del profumo

SOLUZIONE: In una scatola di cartone, di dimensioni appropriate, viene inserita alla bottiglia di profumo. Per fissarla, io ho sagomato un altro pezzo di cartone. Ho poi praticato un taglio su un lato della scatola mentre sul lato ho ritagliato una finestra. Con una asta inserita da un lato nella fessura e dall’altro sporge per quanto occorre dalla finestra, abbassando la leva, si aziona il diffusore. Costo zero euro

Per info su questo e altri progetti: http://www.carloventurelli.it/afdt/Progetti.html

Gancio per trainare carrozzina manuale con carrozzina elettrica

15° classificato al concorso “Creiamo lo strumento per condividere gli strumenti”

PROBLEMA: Poter uscire di casa in 2 usando una carrozzina elettronica ed una manuale.

SOLUZIONE: Ho creato un collegamento tra le 2 carrozzine.

Gli adattamenti per questo ausilio, si dividono in due parti:

1. Quelli sulla carrozzina manuale: Ho legato delle corde nella parte inferiore della carrozzina, vicino alle ruote piccole, e nella parte superiore, nei braccioli. Questi due punti di ancoraggio sono stati pensati per impedire alla carrozzina trainata di impuntarsi in un eventuale buca o scalino.

2. Quelli sulla carrozzina elettrica: Ho fissaci due ganci a forma di S, nella parte posteriore della B 500. La forma della S, è stata pensata per facilitare l’inserimento di un moschettone, chiuso.

Costo del materiale totale € 22

Per info su questo e altri progetti: http://www.carloventurelli.it/afdt/Progetti.html

 

Cintura alzapantaloni

1° classificato al concorso “Creiamo lo strumento per condividere gli strumenti”

PROBLEMA:  Tetraparesi spastica a seguito di trauma cervicale con ridotte capacità motorie agli arti inferiori
e superiori tali da rendere non autosufficiente E INCAPACE DI ASSOLVERE agli atti comuni di vita
quotidiana. Tra i vari impedimenti anche quello di tirare su i pantaloni (parte posteriore) poiché impedito a
portare le mani e braccia indietro, afferrare i pantaloni e tirarli su per sistemare la parte posteriore Cosa che si
riesce a fare per la parte anteriore

SOLUZIONE 1: Applicazione con viti di anima elastica in acciaio all’interno della cintura in cuoio per pantaloni in modo da renderla rigida. La rigidità della cintura, afferrata con le mani dalla parte anteriore, permette di alzare il
pantalone in maniera uniforme sia il d’avanti che il di dietro senza che quest’ultima parte rimanga “appesa” .

cintura1

 

 SOLUZIONE 2: Applicabile al pantalone classico con passanti, tute con elastico in vita e mutande. Cintura metallica smontabile (n.3 pezzi) e regolabile, con n.4 pinze di presa pantaloni: 2 latero-anteriori e 2 latero-posteriori. Quest’ultime sganciabili con fili dalla parte anteriore dopo l’uso.
La rigidità della cintura, pinzata al pantalone, tuta o mutande e, afferrata con le mani dalla parte anteriore,
permette di alzarne in maniera uniforme sia il d’avanti che il di dietro senza che quest’ultima parte rimanga
“appesa”.

 cintura2